Home Comuni Milano, Sindaco Sala: "Vigilerò attentamente questa riapertura"

Milano, Sindaco Sala: “Vigilerò attentamente questa riapertura”

- Pubblicità -

Beppe Sala, Sindaco di Milano: “Buongiorno Milano, da Palazzo Marino. Siamo vicini a una prima, parziale riapertura, riapertura necessaria e sostanziata da un giudizio della sanità che ci dice che ad oggi la situazione è sufficientemente sotto controllo. Ciò non di meno, molti di voi mi esprimono preoccupazione e mi chiedono cosa succederà: non lo so cosa succederà, onestamente, lo vedremo. Molto dipenderà dai nostri comportamenti, ma quello che so è che cercherò di misurare con attenzione un’eventuale ripresa della crescita dei contagi. Ora, come si fa a misurare questo fenomeno? Facciamo un passo indietro. I contagi sono figli dei tamponi che vengono fatti, a Milano città vengono fatti circa 1000 tamponi al giorno, non di più: questi 1000 tamponi portano a un numero di contagi che misurata nella media degli ultimi 14 giorni è pari a 143. Ecco, io considero questa un po’ una base di partenza e quindi la domanda che mi faccio , la domanda che sto cercando di rivolgere al sistema sanitario lombardo, non ho una riposta compiuta, ma è la domanda che io ho in testa a mia volta è: ma quando comincerò eventualmente a preoccuparmi? Quando un trend a salire costante per 3 o 5 giorni, quando vedo un livello doppio? Ora, non c’è una formula matematica, sapendo tra l’altro che questi contagi sono la punta dell’iceberg, come ha dichiarato l’ISS due giorni fa e l’iceberg è molto più ampio, ma si presume che questi contagi e quindi per noi milanesi, questi 143 sono sufficientemente rappresentativi della realtà della diffusione del virus. Io vi posso solo garantire che la mia vigilanza sarà attenta, continuerò a chiamare i medici degli ospedali, del pronto soccorso, i nostri medici di famiglia e analizzerò con estrema attenzione i pochi ma speriamo significativi numeri che abbiamo a disposizione. Buona giornata a tutti.”

- Pubblicità -

TOP

Berlusconi: “No a maggioranze con forze politiche incompatibili”

Silvio Berlusconi: "Forza Italia non è soltanto parte integrante del centro-destra: è il soggetto fondante del centro-destra, che esiste in Italia come...

Giorgia Meloni: “Bersani vuole una patrimoniale? Non lo permetteremo”

Giorgia Meloni: "Bersani afferma che in Italia servirebbe un “meccanismo di solidarietà”: una delle tante definizioni con cui vorrebbero mascherare una patrimoniale....

Salvini: “In tribunale a testa alta”

Matteo Salvini: "L'1, il 4 e il 12 dicembre sarò in Tribunale per aver difeso i confini, la sicurezza e l'onore del...

Matteo Salvini: “A Palazzo Chigi avevano elementi allarmanti sul virus, ma non li condivisero. Ora il governo chiarisca”

Lettera di Matteo Salvini al Corriere della Sera - 6 settembre 2020 "Caro direttore, le scrivo dopo aver atteso...

Guarda anche

Berlusconi: “No a maggioranze con forze politiche incompatibili”

Silvio Berlusconi: "Forza Italia non è soltanto parte integrante del centro-destra: è il soggetto fondante del centro-destra, che esiste in Italia come...

Giorgia Meloni: “Bersani vuole una patrimoniale? Non lo permetteremo”

Giorgia Meloni: "Bersani afferma che in Italia servirebbe un “meccanismo di solidarietà”: una delle tante definizioni con cui vorrebbero mascherare una patrimoniale....

Salvini: “In tribunale a testa alta”

Matteo Salvini: "L'1, il 4 e il 12 dicembre sarò in Tribunale per aver difeso i confini, la sicurezza e l'onore del...

Attilio Fontana: “La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza”

Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia: "La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza. Ci siamo sentiti costretti a scrivere al Capo dello...

Matteo Salvini: “A Palazzo Chigi avevano elementi allarmanti sul virus, ma non li condivisero. Ora il governo chiarisca”

Lettera di Matteo Salvini al Corriere della Sera - 6 settembre 2020 "Caro direttore, le scrivo dopo aver atteso...
- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui