Home Partiti e Liste Italia Viva Matteo Renzi: "Il mio appello a Conte è semplice: decidi!"

Matteo Renzi: “Il mio appello a Conte è semplice: decidi!”

- Pubblicità -

Matteo Renzi, Italia Viva: “Ho chiesto a Conte di decidere. Tocca a lui, non a noi. Durante la fase 1, quella della paura, il premier ha rassicurato gli italiani. Ora siamo fuori dall’emergenza. Le terapie intensive — l’indicatore del rischio collasso ospedaliero — sono a quota 1.500 su diecimila posti disponibili. Dobbiamo allora ripartire perché ogni giorno di ritardo provoca licenziamenti e fallimenti. Ripartire in sicurezza, ma ripartire. E sono terrorizzato che ci sia una decimazione delle donne che lavorano: i figli a casa sono un problema per la società, non solo delle mamme. Qualcuno dovrà pur dirlo. Il mio appello a Conte è semplice: decidi. Se il premier sceglie il populismo, farà a meno di noi. Se sceglie la politica seria, ci saremo. Tocca a lui, non a noi decidere”

“Se dici che ci sono 400 miliardi di liquidità per le imprese, poi ci devono essere davvero. Altrimenti aumenta il numero dei like su Facebook ma crolla il numero degli occupati. Sblocchiamo i cantieri fermi, che cubano oltre cento miliardi: questa è la priorità, non i Dpcm che danno ai poliziotti la verifica sui fidanzamenti.”

“La crisi c’è già, ma è economica, non politica. Ci sono due Italie. Chi ha un posto di lavoro sicuro, soffre gli effetti della quarantena, è preoccupato, vive con dolore. Ma va avanti perché alla fine del mese ha uno stipendio garantito. Poi ci sono milioni di italiani, commercianti, piccoli imprenditori, operai, partite Iva, professionisti che sono disperati perché sommano ai timori del virus l’angoscia dello stipendio. Iv chiede a Conte di occuparsi di loro, non di noi.”

“Non possiamo diventare uno stato etico dove le Faq sul sito di Palazzo Chigi spiegano chi puoi incontrare e chi no e diventano fonte normativa: è una questione sostanziale di democrazia. Vogliamo sbloccare i cantieri, non controllare le autocertificazioni. Offriamo serietà. Ma vogliamo serietà. Altrimenti ci sostituiscano: per Italia Viva i principi valgono più delle poltrone.”

- Pubblicità -

TOP

Attilio Fontana: “La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza”

Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia: "La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza. Ci siamo sentiti costretti a scrivere al Capo dello...

Toninelli: “Dopo il taglio delle poltrone, lotteremo per avere eletti scelti dal popolo”

Danilo Toninelli: "Dopo il giusto taglio delle poltrone il Movimento 5 Stelle lotterà per l’introduzione delle preferenze nella legge elettorale. E’ un...

Giustizia | Morrone (Lega): “Da Bonafede silenzio assordante su temi urgenti e inderogabili”

Jacopo Morrone (parlamentare Lega): “I temi della giustizia sembrano scomparsi dai radar della maggioranza giallorossa. Il ministro Alfonso Bonafede è praticamente un...

Berlusconi: “Il Governo dovrebbe andarsene indipendentemente dal risultato delle Regionali”

Silvio Berlusconi: "Il taglio dei parlamentari era una scelta già adottata nel 2005 con la nostra riforma che poi è stata cancellata...

Guarda anche

Attilio Fontana: “La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza”

Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia: "La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza. Ci siamo sentiti costretti a scrivere al Capo dello...

Matteo Salvini: “A Palazzo Chigi avevano elementi allarmanti sul virus, ma non li condivisero. Ora il governo chiarisca”

Lettera di Matteo Salvini al Corriere della Sera - 6 settembre 2020 "Caro direttore, le scrivo dopo aver atteso...

Toninelli: “Dopo il taglio delle poltrone, lotteremo per avere eletti scelti dal popolo”

Danilo Toninelli: "Dopo il giusto taglio delle poltrone il Movimento 5 Stelle lotterà per l’introduzione delle preferenze nella legge elettorale. E’ un...

Toscana | Susanna Ceccardi: “Fare squadra tra imprese e lavoratori”

Susanna Ceccardi: "Serve un grande patto tra mondo del lavoro e mondo datoriale per il bene della Toscana. Dobbiamo superare le conflittualità...

Giustizia | Morrone (Lega): “Da Bonafede silenzio assordante su temi urgenti e inderogabili”

Jacopo Morrone (parlamentare Lega): “I temi della giustizia sembrano scomparsi dai radar della maggioranza giallorossa. Il ministro Alfonso Bonafede è praticamente un...
- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui