Home Partiti e Liste Fratelli d'Italia Giorgia Meloni: "MES light? Solo per un anno, poi arrivano le condizioni...

Giorgia Meloni: “MES light? Solo per un anno, poi arrivano le condizioni rigide (e forse la Troika)”

- Pubblicità -

In una intervista a Gianluigi Nuzzi questa mattina, Giorgia Meloni, ha parlato della Fase 2 e delle sanificazioni nei luoghi di lavoro e di MES.

Giorgia Meloni: “MES light? Solo per un anno, poi arrivano le condizioni rigide (e forse la Troika). Chi lo dice? Il numero 1 del MES in persona. Al Corriere della Sera, Klaus Regling, direttore del MES, conferma quello che abbiamo denunciato in queste settimane:

“La condizionalità concordata all’inizio non cambierà durante il periodo nel quale la linea di credito è disponibile”. Poco sotto dice che sarà disponibile per un anno. Il che vuol dire che dopo un anno, mentre saremo impegnati a restituire i soldi al MES, scatteranno le rigide condizionalità. Tradotto: ci attirano nella trappola per topi e tra un anno scatta la tagliola. Chi racconta la favola del “MES light” sta mentendo agli italiani.”

Rivolgendo poi al Premier Conte, lo ha invitato a presentarsi in Parlamento per avere un chiaro mandato “No MES” dalle forze politiche. Giorgia Meloni, tuttavia, è convinta che passerà alla fine la linea del Partito Democratico per accedere al cosiddetto “MES light”. 

- Pubblicità -

TOP

Attilio Fontana: “La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza”

Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia: "La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza. Ci siamo sentiti costretti a scrivere al Capo dello...

Toninelli: “Dopo il taglio delle poltrone, lotteremo per avere eletti scelti dal popolo”

Danilo Toninelli: "Dopo il giusto taglio delle poltrone il Movimento 5 Stelle lotterà per l’introduzione delle preferenze nella legge elettorale. E’ un...

Giustizia | Morrone (Lega): “Da Bonafede silenzio assordante su temi urgenti e inderogabili”

Jacopo Morrone (parlamentare Lega): “I temi della giustizia sembrano scomparsi dai radar della maggioranza giallorossa. Il ministro Alfonso Bonafede è praticamente un...

Berlusconi: “Il Governo dovrebbe andarsene indipendentemente dal risultato delle Regionali”

Silvio Berlusconi: "Il taglio dei parlamentari era una scelta già adottata nel 2005 con la nostra riforma che poi è stata cancellata...

Guarda anche

Attilio Fontana: “La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza”

Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia: "La democrazia è innanzitutto: dialogo, lealtà istituzionale, trasparenza. Ci siamo sentiti costretti a scrivere al Capo dello...

Matteo Salvini: “A Palazzo Chigi avevano elementi allarmanti sul virus, ma non li condivisero. Ora il governo chiarisca”

Lettera di Matteo Salvini al Corriere della Sera - 6 settembre 2020 "Caro direttore, le scrivo dopo aver atteso...

Toninelli: “Dopo il taglio delle poltrone, lotteremo per avere eletti scelti dal popolo”

Danilo Toninelli: "Dopo il giusto taglio delle poltrone il Movimento 5 Stelle lotterà per l’introduzione delle preferenze nella legge elettorale. E’ un...

Toscana | Susanna Ceccardi: “Fare squadra tra imprese e lavoratori”

Susanna Ceccardi: "Serve un grande patto tra mondo del lavoro e mondo datoriale per il bene della Toscana. Dobbiamo superare le conflittualità...

Giustizia | Morrone (Lega): “Da Bonafede silenzio assordante su temi urgenti e inderogabili”

Jacopo Morrone (parlamentare Lega): “I temi della giustizia sembrano scomparsi dai radar della maggioranza giallorossa. Il ministro Alfonso Bonafede è praticamente un...
- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui